tern-bici pieghevole

Chi ama la bici da corsa lo sa, pedalare in città può essere scomodo. Binari del tram, ciottolati e parcheggi non sicuri, spesso non vanno d’accordo con le nostre preziose compagne di strada. Da qualche anno a questa parte sta prendendo piede la bici pieghevole, esteticamente “insolita” ma sicuramente molto funzionale per chi usa la bicicletta in città.

Praticità e versatilità

La bici pieghevole è versatile per antonomasia. Entra comodamente in auto, favorisce il pendolarismo intermodale, viaggia gratis in treno e sulla rete urbana e può essere trasportata e riposta comodamente in casa e in ufficio.
Ma chi sceglie di investire in una pieghevole di buona qualità, che in genre costa di più di una city bike, spesso la usa anche fuori dal circuito urbano. Grazie alla loro trasportabilità, sono facilmente stivabili nel bagagliaio della macchina, nel camper, in barca e, in alcuni casi, anche nelle cappelliere degli aerei.
Ma come orientarsi nella scelta della prima bici pieghevole?

Come scegliere una bici pieghevole

Il range di qualità, e di prezzo, è molto vario. In fondo alla scala si trovano le bici “entry level” o quelle che si trovano nelle catene di negozi sportivi. Queste catene puntano esclusivamente sul prezzo, vendendo prodotti di qualità sufficiente e scelta limitata. I prezzi variano dai 150 ai 600€.  Quando si decide di acquistare un attrezzo per la personal mobility i fattori da considerare sono altri, oltre al prezzo. Se ci si va a lavorare tutti i giorni il mezzo deve essere assolutamente efficiente e robusto. Efficiente significa che deve consentirci di pedalare all’andatura che noi siamo in grado di sostenere, che si riesca a piegare in pochi secondi, in modo facile e confortevole. Da non trascurare la scelta relativa al diametro della ruote. Se è vero che una ruota più piccola, rende più trasportabile la bici una volta piegata, una ruota di maggiori dimensioni rende sicuramente più stabile, sicura, confortevole la pedalata. Pensiamo in primis, che è la bici a dover trasportare noi e non noi a dover trasportare al bici. 

Bici tern

Per chi invece vuole orientarsi su prodotti qualitativamente superiori, durevoli e di design, Tern, partner Tubolento, offre una gamma di modelli molto vasta. Con misure delle ruote che variano da 20 a 26 pollici pollici, la bici pieghevole Tern presenta numerosi vantaggi: ampia varietà di scelta a seconda delle esigenze, meccanismo di sgancio e piega facile e intuitivo (10’’ su alcuni modelli), ottima componentistica, qualità dei materiali e un range di prezzo nella media, tra i 399€ e i 1300€, con un buon rapporto qualità/prezzo. E una invidiabile linea di accessori e optional. I plus delle biciclette tern sono sicuramente i cambi fino a 27 velocità, pompa ad alta capacità integrata nel reggisella, parafanghi in dotazione. Ecco alcuni modelli provati e consigliati:

 

Prove su strada

Per chi volesse provare una bici pieghevole per scegliere la più adatta alle proprie esigenze, Tern mette a disposizione le sue biciclette per dei test drive nelle principali città d’Italia. Potete provare i loro modelli prenotando un test drive presso i seguenti rivenditori:

  • Mi Wheels, Sesto S. Giovanni 
  • La Stazione delle biciclette – San Donato 
  • Bike Id – Torino 
  • Bici e radici – Milano 
  • Rossignoli – Milano
  • Dynamo – Roma 
  • Lazzaretti – Roma 
  • Biciclettaro – Roma
  • Bici shop – Genova 
  • Special Cycle – Bologna 
  • Mammoleggi e Maccarini – Bergamo 
  • Ruota libera tutti – Mestre 
  • Emovica – Parma 
  • Napoli Bike – Napoli 
  • Cici Conti – Firenze 

 

Pin It on Pinterest

Share This
bollo turbolento

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra a far pare della nostra community per rimanere sempre aggiornato sulle novità.

Iscrizione avvenuta con successo