Bici da corsa

Caro Babbo Natale, quest’anno i tuoi regali me li merito proprio. Come bicicletta sono stata proprio buona, ho macinato chilometri, ho divorato metri di dislivello. Ho partecipato a Gran Fondo, visto gente, fatto foto. Quindi, mentre trascini la tua pesantissima slitta pedalando sulla sella della tua fat-bike (senza offesa eh) spero tu abbia tempo per considerare la mia letterina natalizia. Per cominciare voglio farmi bella, con un artistico cappellino Cinelli  ovviamente da indossare nel tempo libero dal casco.
E poi voglio allenarmi, quindi regalami l’iscrizione al Turbolento, il club più bello del mondo, e allenarmi bene e consapevolmente, quindi, facciamo spazio  sul manubrio al misuratore di watt Newton. E naturalmente voglio viaggiare, quindi scegli una bella vacanza in giro per l’Italia, per esempio il Salento e I Trulli, o  le Valli e i Colli piacentini, o l’evocativo MiRò, Milano – Roma, dell’Italian Velotours.

Mi piacerebbe anche una cosa molto semplice: una borraccia nuova. Sai come dicono i Turbolenti? borraccia asciutta la vedo brutta e quindi insieme alla borraccia se vuoi portarmi qualche bustina di Enervit da sciogliere nell’acqua o qualche barretta sfiziosa…fai tu
E per quando non siamo per strada, ma comodamente sdraiati sul portabici, vorrei qualcosa da leggere, come Il Carattere del Ciclista, di Giacomo Pellizzari, un libro da veri campioni, Volevo solo Pedalare la storia che Alex Zanardi, il mio idolo, ha scritto con Gianluca Gasparini sulla sua prodigiosa seconda vita, e, per lustrarci gli occhi, Benedette Biciclette, con tutta la collezione del Ghisallo.

Cappellino Cinelli

Misuratore Watt Newton

Il carattere del ciclista – Pellizzari

Bici da città

Ehi ehi ehi, ci sono anch’io, hai presente? Non è che ti fai monopolizzare da quella fanatica eh? Capisco tutto, manie di protagonismo incluso, ma io sono più buona di lei, questo è un dato di fatto, inconfutabile: sono paziente, rispettosa, contribuisco a rendere le città più ecologiche, rischio il telaio ogni volta che esco in mezzo al traffico… quindi avrei anch’io dei desideri da esaudire. Babbo Natale, me lo merito, no? Innanzitutto mi sono innamorata di Nello, un meraviglioso campanello retro che si trova in tutte le cromature da Rossignoli, anche on line. E i guanti Tucano Monty Touch? Per avere le mani calde restando sempre connessi. Da perdere il cestello!  E il nuovo zainetto Brooks Pickzip Backpack, il massimo dell’eleganza senza rinunciare al comfort per noi ragazze di città. A proposito di eleganza, la mia amica Lady Bici ha una sella di Selle Royal che mi fa letteralmente schiattare di invidia: addirittura dipinta da un artista come Guasco! La voglio anch’io!

Bici Eroica

Posso dire la mia? E’ vero che non sono più una bambina, ma ho visto due oggettini in cuoio, da Rossignoli che mi fanno tornare a quando credevo ancora a Ba…ops! Scusa! Comunque, eccoli qua: il porta attrezzi Brooks in cuoio, proprio come quelli di una volta. E che dire del porta-bottiglia da canna? Semplicemente da favola, per non aspettare il ristoro per rinfrescarsi l’ugola.

Zainetto Brooks Pickzip Backpack

Selle Royal

Porta attrezzi Brooks

Bici da Trekking

Eccomi qua, Babbo natale sono ancora in tempo?  Ho visto un accessorio assolutamente necessario: tu che di viaggi te ne intendi, mi puoi capire, vero? È un bikepacking… Pensa come saresti più leggero e agile senza quel catafalco che ti porti dietro.

Bici da bambino

Ehi ma l’hai vista la bici senza pedali!? Ah questa sì che è bella. Posso averla? Dimmi di sì dimmi di sì dimmi di sì ti pregooooo Babbo Nataleeeee!

Mountain bike

Ehi Babbo Natale, un’ultima cosa, sai l’importanza del team spirit, vero? E allora perché non suggerisci a Turbolento di portarci  tutte insieme nel paradiso della bicicletta? Conosco un posticino dove sono stata quest’estate, che ci farebbe impazzire tutte quante. E’ l’hotel Orso grigio di San Candido, un bike hotel davvero incantevole, con intorno giri per tutte le gambe e tutti I pedali. Si mangia benissimo, si dorme ancor meglio. E tutt’intorno ci sono chilomentri di strade, piste ciclabili, sentieri, insomma, sarebbe un bel modo di mettere d’accordo tutta la famiglia.

Buon Natale a pedali a tutte, ragazze!

Portaoggetti Trekking

Bici senza pedali

Hotel Orso Grigio

Salento e trulli

Da Lecce a Polignano negli uliveti 

Grand Tour Navigli

Scopri le vie d'acqua di Milano

Valli e colli piacentini

Sulle dolci pendici di Piacenza

bollo turbolento

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra a far pare della nostra community per rimanere sempre aggiornato sulle novità.

Iscrizione avvenuta con successo

Pin It on Pinterest