PENSIERI&PEDALI

pillole di cultura e ciclistica saggezza utili a tutti

Dal 1995 raccogliamo aforismi, motti, proverbi e modi di saggezzza popolare. Da “quelli Turbolenti”, primo fra tutti carpe diem noctem quoque seguito a mezzaruota da borraccia asciutta la vedo brutta, fino a “quelli famosi”.

QUELLI TURBOLENTI

Carpe diem Noctem quoque (libera interpretazione Turbolenta dell’ode di Orazio, 1995)
Borraccia asciutta la vedo brutta.
Se non si soffre non si migliora (un Turbolento, 1980)
Ma se si soffre, ci si consuma (lo stesso Turbolento, 18 anni dopo)
Se non si sosta non si migliora (sempre lui, 28 anni dopo)
Non aspettiamo che il mondo cambi mettendoci nelle giuste condizioni per pedalare,
iniziamo a cambiare noi stessi, salendo in bicicletta (un Turbolento).
Noi siamo quello che facciamo.
Il tempo è uguale per tutti, ma non l’arte di saperlo impiegare.
In piedi sui pedali scopri un orizzonte diverso da quello che tutti vedono.
La distanza tra i tuoi sogni e la realtà si misura in capacità di azione.
Le cose difficili le fa chi le sa fare.
Le aquile volano alte e sole, i tacchini no.
Quella della bici è l’unica catena che ti rende libero
Volare come un uccello: ecco il sogno; correre sulla bicicletta: ecco oggi il piacere. Si torna giovani, si diventa poeti (Alfredo Oriani)
Il paradiso in terra non esiste, ma chi va in bicicletta ci arriverà comunque (Mauro Parrini)
Nessuna delle nostre piccole sofferenze quotidiane resiste a un buon colpo di pedale. Tristezza, attacchi di malinconia… inforchiamo la bicicletta e fin dalle prime pedalate abbiamo l’impressione che un velo si squarci. (Didier Tronchet)
La bicicletta ha un’anima. Se si riesce ad amarla, vi darà emozioni che non dimenticherete mai (Mario Cipollini)
Un giro in bicicletta, anche di solo 40 50 chilometri, permette di dare ordine alle idee confuse (Jean-Noël Blanc)
Quelli che vanno in bicicletta sanno che nella vita niente è mai piatto (René Fallet)
La bicicletta è forse l’unica macchina che si lasci guidare da un bambino: un altro segno della sua incomparabile grazia (Mauro Parrini)
Praticare la cyclette, è come fare surf in una Jacuzzi (Didier Tronchet)
La bicicletta è la trascrizione dell’energia in equilibrio, l’esaltazione dello slancio, l’immagine visibile del vento. (Cesare Angeli, scrittore lombardo del ‘900)
Quando vedrete passare un ciclista trasognato, non fidatevi del suo aspetto inoffensivo e bonario: sta preparando la conquista del mondo (Didier Tronchet)
Le biciclette sono catalizzatori sociali che attraggono una categoria di gente superiore (Chip Brown)
La bicicletta è un modo di accordare la vita con il tempo e lo spazio, è l’andare e lo stare dentro misure ancora umane (Sergio Zavoli)
Il ciclismo è il massimo di possibilità poetica consentita al corpo umano. Una bicicletta può ben valere una biblioteca (Alfredo Oriani)
Quando il morale è basso, quando il giorno sembra buio, quando il lavoro diventa monotono, quando ti sembra che non ci sia più speranza, monta sulla bicicletta e pedala senza pensare a nient’altro che alla strada che percorri (Sir Arthur Conan Doyle)
E infine, frastornato da troppe parole ed opinioni, decido di agire (un Turbolento).
La bicicletta aiuta i bambini a diventare adulti e gli adulti a ritornare bambini.

SAGGEZZA POPOLARE

Le vie della follia sono infinite (Lara D.)
La debolezza ha paura dei grandi spazi. La stupidità ha paura del silenzio (regole del Parco Nazionale del Gran Paradiso)
Il tempo è li, per essere usato (Pugnetti)
La fatica fisica appaga lo spirito e avvicina alla saggezza.(Zen)
Il gallo è convinto che il suo canto ogni mattina generi il sole. Non sa che il sole va per la via tracciata dal suo stesso essere(Zen)
Non serve correre veloci, se non si parte in tempo (un maratoneta)
Le cose difficili le fa chi le sa fare (sentito dire)
Quella che per il bruco è la fine del mondo, il mondo chiama farfalla (Zen)
Nulla da impulso al progresso quanto l’immaginazione (sentito dire)
Il futuro non è più quello di una volta (anonimo di Porta Ticinese-Milano)
Pozzo asciutto, non da acqua (anonimo del 1979)
Il pensiero di qualche cosa non potrà mai essere la cosa stessa (considerazione Taoista)
Il futuro lo raggiungiamo tutti, un minuto per volta (grande verità semplice)
Il maestro migliore è quello che appare quando siamo pronti a incontrarlo. (Zen)
A volte più che i fatti contano i loro significati (un esperto di politica)
I problemi sono comuni a tutti, le soluzioni no.
Le difficoltà aumentano avvicinandosi alla meta.
Non temere di avanzare lentamente, temi solo di fermarti (Anonimo)
A volte ci troviamo di fronte a grandi opportunità mascherate da problemi insolubili (letto in un testo di marketing)
Ci sono persone che non sanno aspettare che le cose accadano
La fiducia in sé stessi è la convinzione di poter modificare la realtà con le proprie azioni. (pag. 94 di un libro dei tanti letti)
La giovinezza non è un’età della vita, ma un stato mentale. (un colonnello in pensione)
Prima di parlare chiediamoci se le nostre parole sapranno essere migliori del nostro silenzio.
Le opportunità nella vita capitano nella stessa misura a tutti, ma non tutti le sanno cogliere.
La rivoluzione francese ha dimostrato che restano sconfitti coloro che perdono la testa.
Disprezza i grandi progetti chi si sente incapace di grandi successi.
Le difficoltà aumentano avvicinandosi alla meta.
Un arcobaleno che sta lì un quarto d’ora, non lo guarda più nessuno.
Non puoi dire quant’è profonda una pozzanghera finché non ci finisci dentro.
L’asino tira il carretto, l’uomo ha inventato il motore.
Le idee sono come la polvere in un taglio di luce.
L’intelligenza è costante, la popolazione è in aumento.
L’unica scienza esatta è il senno di poi.
Più in fretta ammetti di non avere la soluzione ad un problema, più tempo avrai per trovarla.

QUELLI FAMOSI

Sii tu il cambiamento che vuoi dal mondo (Mahatma Gandhi)
Dalla meraviglia è nata la filosofia (Platone)
Stiamo facendo del nostro meglio, per rendere peggiore questo mondo. (Eugenio Montale)
Lascia sempre la prateria come vorresti ritrovarla al tuo ritorno (Toro Seduto)
Per disegnare un coyote bisogna averlo dentro (Chuck Jones, il creatore di Wil.E.Coyote)
Se tutti corressimo di più, saremmo tutti meno litigiosi (Camillo Onesti)
Non ho nulla da dichiarare, tranne il mio genio (O.Wilde)
Se due sono in groppa a un cavallo, uno deve stare dietro (W. Shakespeare)
Il pensiero è come l’oceano, non lo puoi recintare (Lucio Dalla)
Bisogna concentrarsi sulle cose finché non si trova la soluzione migliore (Ayrton Senna)
Il futuro è, prima che altrove, nella nostra testa (Albert Einstein).
Il genio è saggezza e gioventù (E.L.Master)
Se tendi una mano alle stelle, forse non riuscirai a prenderle, ma certo non resterai con un pugno di mosche. (Leo Burnett)
Il vero pittore non dipinge ciò che vede, ma ciò che pensa. (Pablo Picasso)
La donna è mobile…e io mi sento mobiliere (Totò)
Anche il viaggio più lontano, comincia dal primo passo. (Lao Tsu)
Due sono le cose da fare per percorrere il cammino della conoscenza: iniziare e continuare. (Buddah)
Il marketing è l’alternativa filosofica alla coercizione. La capacità di saper offrire benefici e vantaggi sufficientemente attraenti da produrre uno scambio volontario. (Philip Kotler)
Il vero lusso, che nessuno più si permette, è quello di potersi prendere tutto il proprio tempo. (Oscar Wilde)
Invece di lamentarti del buio, accendi una candela. (Lao Tsè).
L’unico modo per fallire è rinunciare. (dal racconto del giro del mondo in mongolfiera)
Le parole fanno un effetto in bocca e un altro nelle orecchie. (A.Manzoni, I Promessi Sposi)
Per capire che il cielo è azzurro dappertutto, non occorre fare il giro del mondo. (Goethe)
Non discutere mai con un idiota, chi ascolta non potrebbe notare la differenza (O.Wilde).
Bisogna avere il kaos dentro, per generare una stella danzante (F.Nietsche)
Non si possono aggiungere giorni alla vita, meglio aggiungere vita ai giorni (Rita levi di Montalcini)
Un pianeta migliore è un sogno che inizia a realizzarsi quando ognuno di noi decide di migliorare se stesso (Mahatma Gandhi)
Voi occidentali, avete l’ora ma non avete mai il tempo (Mahatma Gandhi)
La bicicletta è un catalizzatore sociale che attrae una categoria di gente superiore (Chip Brown)
Si ascolta solo ciò che si capisce. (Goethe)
Niente è paragonabile al semplice piacere di un giro in bicicletta (John Fitzgerald Kennedy)

La bicicletta è la più nobile invenzione dell’umanità (William Saroyan)

Tra vent’anni sarete più delusi per le cose che non avete fatto che per quelle che avete fatto. Quindi mollate le cime. Allontanatevi dal porto sicuro. Prendete con le vostre vele i venti. Esplorate. Sognate. Scoprite (Mark Twain)
La cosa più pericolosa da fare è rimanere immobili (William Burroughs)
L’impegno umano più importante è quello di attuare un comportamento morale in ogni nostra azione” (A.Einstein)
Serenità è quando ciò che dici, ciò che pensi, ciò che fai, sono in perfetta armonia (Mahatma Gandhi)
Niente passa di moda, come la moda (Bruno Munari)

PROVERBI DAL MONDO

Parlare di tori non è come essere nell’arena (proverbio spagnolo)
Quando qualcuno indica la luna, lo stolto guarda il dito (proverbio tibetano)
Il vento soffia dove vuole (vangelo)
L’indifferenza, ammazza. (Zia Jole)
Chi teme ogni nube, non parte mai!
Non possiamo girare il vento, allora giriamo le nostre vele (proverbio Swaili)
Chi paga il musicista, sceglie la musica (proverbio scozzese)
Con la carta non si può avvolgere il fuoco (Cina)
Dove si pialla cadono i trucioli (proverbio tedesco)
Il chiodo che sporge va preso a martellate (Giappone)
Il giovane cammina più veloce dell’anziano, ma l’anziano conosce la strada (Sudan)

______________________ I NOSTRI PARTNER______________________

 

                                 

Pin It on Pinterest

Share This