MILANO GRAVEL ROADS >< CORC | Cinelli OffRoad Circus.

 

Oggi gravel, ieri sterrato, off-road, fuori strada. Poco importa, quello che conta è lo spirito divergente di chi, in bicicletta, non si ferma quando finisce l’asfalto. L’asfalto finisce, io no. Direbbe Fulgenzio Tacconi.

Sabato 27 ottobre 2018 è il giorno del Cinelli Off-Road Circus.
L’occasione per incontrare tanti “amici di gravel” e di Zydeco. Ma non solo. Dal vintage in Rampichino&c. (Sentiero, Absolute Machine, Ottomilainsù, Argento Vivo, Mimetika), al Passatore, alla Quo Vadis, a tutto il mondo Bootleg, alle attuali Hobo, Geo e naturalmente Zydeco.

Cinelli Zydeco è più di una bicicletta. E’ più di una normale gravel. Zydeco è uno stato mentale. Mix di grafica e design, riconoscibile anche da lontano. Mix perfetto di funzione ed emozione. L’emozione che guida la funzione. Ogni gravel bike è pura emozione. Cinelli Zydeco un po’ di più. Colori mischiati al nero-argento di un telaio capace su strada, ottimo fuori strada, grandioso per viaggiare. Che si scelga il bikepacking o il più tradizionale portapacchi+borse. Con Zydeco la scelta è libera e ugualmente valida.

Cinelli Zydeco è più di una bicicletta. E’ più di una normale gravel. Zydeco è uno stato mentale. Mix di grafica e design, riconoscibile anche da lontano. Mix perfetto di funzione ed emozione. L’emozione che guida la funzione. Ogni gravel bike è pura emozione. Cinelli Zydeco un po’ di più. Colori mischiati al nero-argento di un telaio capace su strada, ottimo fuori strada, grandioso per viaggiare. Che si scelga il bikepacking o il più tradizionale portapacchi+borse. Con Zydeco la scelta è libera e ugualmente valida.
Cinelli ha una storia. E’ una storia Italiana. Un’alchimia di creatività, ingegno, ingegneria ciclistica, grande ciclismo. Biciclette complete, telai e accessori vincenti (ricordate gli Spinaci?). Un filo conduttore comune: il pensiero divergente. Di chi le tracce le traccia e non le segue. Lavoro pesante, impegnativo, premiante. Che lascia il segno, In quanti ancora oggi, chiamiamo Rampichino ogni mountainbike? E cosa dire della Laser al Moma di NY?
E poi la continua contaminazione tra arte e bici. La street-art che diventa bike-art. L’anti-cultura underground che sale in bicicletta con una, due, tre Bootleg. Nera come la notte, come l’asfalto, come la rabbia. Insomma chi sceglie una Cinelli, e non sono pochi, lo fa perchè non cerca solo una bicicletta. E oggi Zydeco, con il suo stile fuori dal coro rappresenta il nuovo bench-mark tra l’asfalto e lo sterrato. Are you ready?
Se hai una Cinelli adeguata, iscriviti subito a MILANO GRAVEL ROADS e partecipa al raduno Cinelli. Se sei iscritto e vuoi testare una Cinelli gamma 2019, scrivi a Francesca/Cinelli e verifica la disponibilità nella tua taglia.

______________________ I NOSTRI PARTNER______________________

 

                                

Pin It on Pinterest