LE STRADE ZITTE

STRADE IN LIBERTA’

 

Itinerari ciclistici disegnati da Turbolento SSD su strade secondarie. Piccole e tortuose strade minori di campagna e di montagna. Zitte, tranquille, nascoste. Sperdute. Che viene il dubbio di essere finiti “fuori strada”. Di queste strade è piena l’Italia, basta scoprirle, metterle in fila con fantasia e cognizione, montare in bici e farsi portare. Evitando statali, provinciali e affini. E’ il turismo ciclistico. Emozioni, paesaggi mozzafiato, panorami suggestivi, piccoli alberghi di charme, antiche masserie, trattorie imperdibili. Come solo l’Italia sa offrire.

Tre livelli di difficoltà: facile, medio, difficile. In giornata o a tappe successive. Dai 40 agli oltre 200 chilometri. Da nord a sud dalle Alpi agli Appennini, seguendo fiumi e canali fino al mare. Percorsi di qualità per tutti i gusti e per tutte le gambe.

Se scarichi i percorsi proposti, se vuoi che Turbolento continui a creare nuove Strade Zitte, sostienici con il tuo contributo.

Cerca il tuo percorso, tra le oltre 150 proposte italiane con differenti difficoltà e distanze.

I PERCORSI NELL’AREA DEI NAVIGLI SONO REALIZZATI