Siamo noi, le donne in bicicletta
Sempre in sella,  in un perenne equilibrio instabile, con i nostri vestiti colorati, e le scarpette rosse,  le borse della spesa, e quelle sotto gli occhi.  I seggiolini attaccati alla schiena, tutta la vita sulle nostre  spalle.
Andiamo veloci, con il vento tra i capelli, le mani strette sul manubrio il cuore leggero.
O pedaliamo piano, I pensieri che seguono un filo tutto loro, gli occhi che guardano lontano.
Vestite da corsa,  spingiamo forte sui pedali, piedi legati, muscoli tesi, occhi sulla strada, il cuore che va a mille come quando ci si innamora.  Sperando di non cadere, di non farsi troppo male.
E giriamo il mondo, le bici come muli, ma non sono quelli i nostri carichi più pesanti.

Siamo noi le donne in bicicletta.
Per strada e nella vita, facciamo del nostro meglio, che non è mai abbastanza.
L’errore è dietro l’angolo, pronto a colpirti.
La portiera che ti si apre in faccia, è come uno schiaffo dato all’improvviso, la macchina che non rispetta lo stop, è come un uomo violento, fanno male ma non fanno smettere di pedalare.
O di amare.

Siamo noi, le donne in bicicletta
Quelle che portano la spesa, che portano a scuola  i bambini, che non portano mai rancore.
Quelle che fanno di tutto per essere viste, che sbucano dalle curve, che escono dai tornanti, che non le noti finché non ce le hai davanti. Ma spesso è troppo tardi e quando le vedi sono già cadute, o sono già andate lontano.

Siamo noi, le donne in bicicletta.
In piedi sui pedali, spingiamo forte per andare più veloci, e arrivare, finalmente prime. Ci arrampichiamo su per salite sempre più ripide e lunghe, che non si vede la fine, per arrivare in alto, tutte insieme.
Tiriamo volate infinite  a perdifiato per scappare da chi ci vuol ferire.
E quando cadiamo, ci rialziamo, sempre.

Siamo noi, le donne turbolente.
Veloci e felici, allegre e dure. Tenere, e pazze. Leggere, libere, creative, temerarie.
Innamorate della bici.
A volte turbo, più spesso lente, non molliamo mai e andiamo dritte verso un mondo pieno di donne come noi.
In bicicletta.
Senza paura di niente. 

Alberta Turbolenta Schiatti – donne con le gomme

 

Pin It on Pinterest