Vantaggi tangibili

  • Tesseramento valido per la partecipazione alle gare amatoriali (Enti della Consulta);
  • condizioni agevolate sulle attività organizzate;
  • tariffa agevolata per noleggio biciclette da corsa;
  • sconto sugli acquisti nei negozi dello Stores’ Club;
  • possibilità di partecipare gratuitamente ai “Running Open Days” (una domenica e un giorno infrasettimanale – martedì o giovedì – al mese);
  • prezzo ridotto  – €35 anziché 49€ – per partecipare ai “corsi di corsa” organizzati da oops,gottaRUN!
  • convenzione con Studio Movimento di Paolo Resch via San Gregorio 43;
  • convenzione per visita medico-sportiva al centro Delta Medica – Via Terzaghi 2 (aperto anche il sabato mattina) e al Don Gnocchi Via Gozzadini 7;
  • sconto 25+10% sui prodotti Enervit Sport acquistati all’Enervit Nutrition Center (Via Achille Papa 30 – MI)
  • vest e jersey Turbolenti al prezzo di costo – maggiori dettagli
  • accesso all’area riservata del sito con diario di allenamento on-line e contatti con i soci;

Vantaggi intangibili

Turbolento è qualcosa di più di una semplice associazione sportiva. E’ uno stile di vita, di sport e di lavoro. Chi sceglie di essere Turbolento lo fa perché ama la libertà, senza invadere le libertà altrui. Chi è Turbolento si sente responsabile dell’ambiente in cui vive, invece di lamentarsi fa qualcosa di concreto per migliorare le cose. E’ convinto che il concetto di progresso e sviluppo espresso dal PIL dovrebbe inglobare, oltre ai semplici valori economici, tutte quelle libertà, attività, attenzioni che possono davvero migliorare la qualità della vita, rendendo la vita umana degna di essere vissuta.

Carpe diem, noctem quoque.

Profilo del ciclista e del runner Turbolento

L’atleta Turbolento vive, corre e pedala in modo energico. Trova soddisfazione in ciò che fa, ma il desiderio del nuovo non è mai appagato. Vuole continuamente scoprire e curiosare. Si realizza nel produrre e consumare energia per sé e per gli altri. Tramite la fatica fisica migliora se stesso e si avvicina alla saggezza. Compete con sé e con gli altri, con un profondo rispetto per la natura umana e per il suo ambiente. E’ esigente con se stesso in primo luogo e con gli altri di conseguenza. Crede nei valori tradizionali, ma sostiene il progresso e l’innovazione quando contribuiscono a migliorare il mondo. Crede nell’immaginazione come fonte di progresso, elogia la tecnologia. Non si ferma alla semplice conoscenza delle cose, ma approfondisce. Non fa nulla tanto per fare. E’ un po’ filosofo e un po’ materialista. Sa aspettare. Possiede un elevato senso del dovere ed un altrettanto forte senso del piacere. Si realizza nelle cose difficili. Ama e rincorre continuamente l’efficienza, ma non perde la propria lucidità nel caos. Odia tre cose soprattutto: la pigrizia, l’ottusità e l’ignoranza.

Carpe diem, noctem quoque (19 luglio 1994)

 

Pin It on Pinterest

Share This
bollo turbolento

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra a far pare della nostra community per rimanere sempre aggiornato sulle novità.

Iscrizione avvenuta con successo